La baby Ninfo - Fatima Trotta

La Baby Ninfo

Fatima Trotta

Attrice comica, da due anni conduce il programma "Made In Sud", in onda su Sky-Comedy Central. La sua simpatia è contagiosa.

Nel film interpreta Mary. Esperta di tatuaggi e piercing, dai coinquilini è soprannominata baby-ninfo per via degli amanti sempre diversi che si porta a casa. Ma in realtà è segretamente innamorata del compagno di casa Paolo, al quale non ha il coraggio di dichiararsi. E' questo che si chiama "paura di amare"?

L'attore - Pietro Masotti

L'Attore

Pietro masotti

Diplomato presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'amico", Pietro nel film interpreta il personaggio di Paolo, un vero studente di recitazione. Ogni cosa per lui è un'occasione per rifarsi alle tecniche di interpretazione, al metodo dei grandi attori. Ma, per vivere, è costretto a lavorare come fotomodello nei fotoromanzi per ragazzine. Anche lui è segretamente innamorato di Mary. I due si punzecchiano ma non hanno mai il coraggio di lasciarsi andare.

Il Coltivatore - Piero Cardano

Il Coltivatore

Piero Cardano

Ivan è il personaggio più sarcastico della casa. Musicista a tempo perso. Appassionato perdigiorno. La sua attività principale è curare la sua coltivazione di marihuana che ha nell'armadio di casa. Piero ha partecipato anche ad alcuni film di impegno sociale come "La prima linea" (2009) con Riccardo Scamarcio.

Il Barista - Giorgio Verduci

Il Barista

Giorgio Verduci

Più noto al pubblico con il nome di Padre Donovan, è uno dei personaggi più di successo di "Zelig". Come molti dei suoi personaggi di cabaret, nel film Giorgio interpreta un barista misogino che non sopporta le donne. Ma alla fine anche lui rivelerà che nessuno può vivere senza amore.

il Trio Medusa

Il Trio Medusa

Chiamate Roma Triuno-triuno. Questo lo slogan della trasmissione che conducono ogni mattina su Radio Deejay con il loro mix di casino e battute al vetriolo. Ma i tre "zozzoni" – come li chiamano i loro fan - nascono molto prima. Speaker radiofonici in piccole emittenti locali, poi a Radio Capital, Radio Rai 2, sono divenuti famosi con il programma televisivo "Le Iene". Come dimenticare chicche di televisione come le interviste ad un'isterico Vittorio Sgarbi! Ma abbiamo visto il trio anche a "Parla con me" (Rai 3), "La Gaia Scienza" (La 7) e, in questi mesi, a "Quelli che il calcio". Una cosa è certa: con il Trio non bisogna mai prendersi sul serio. E infatti nel film a loro è dedicato un termentone comico che commenta, di volta in volta, le sventure amorose del protagonista.